シ ー ズ ン 終了 セ ー ル ラ イ ブ
  • Carrello 0

Il vincitore di Art Comp Thomas WH Compton parla di creatività, processo e autenticità.   

Questa settimana parliamo con il vincitore di Art Comp Thomas WH Compton delle sue influenze, dei suoi processi e dei suoi pensieri dietro l'essere un incisore. Thomas è un illustratore con sede a Plymouth il cui lavoro affronta in modo giocoso temi moderni di connessione sociale e tecnologia attraverso la lente della stampa.

Il punto di riferimento della cultura pop di Thomas per la competizione è stato The Wicker Man del 1973, un film che potrebbe includere alcuni pagani (niente spoiler, va bene?).

Nel suo lavoro, Thomas presenta uno studio a più livelli e strutturato del film, con il suo uso della composizione e l'esplorazione del processo che riecheggia i suoi interessi e le sue capacità di incisore. Dai un'occhiata alla nostra intervista con lui di seguito.

Grazie per aver chiacchierato con noi Tom, cosa ti piace disegnare? 

Mi sono appassionato al disegno perché mia madre diceva che ero davvero bravo. Non ho guardato indietro. Sono interessato a riproporre forme d'arte storiche come la stampa e le loro narrazioni associate, e inquadrarle contro le moderne questioni sociali. Il mio lavoro ha spesso un angolo di commento sociale, così come una specificità artisticamente geografica rispetto al luogo in cui sono cresciuto e al modo in cui sono cresciuto; in campagna. L'arte moralizzante di William Hogarth è molto influente.

Di recente hai vinto il nostro concorso artistico, (applausi per questo a proposito!) Cosa ti ha portato a scegliere The Wicker Man? (AVVISO SPOILER) 

Come pezzo di cultura pop, è fantastico! Avevo letto molto del folklore, della mitologia e del paganesimo britannici per un altro progetto, quindi si collegava abbastanza bene. Rappresenta perfettamente le percezioni fantasistiche della società pagana dell'epoca come un popolo arretrato, disposto a sacrificare i bambini e praticare la promiscuità aperta. Il regista, il protagonista di Robin Hardy, il sergente Howie, viene presentato come l'uomo etero, incarnando i valori cristiani e personificando l'incredulità pubblica. Come punto di ironia, i cittadini di Summerisle giocano consapevolmente sull'intolleranza religiosa di Howie e sulle azioni per guidarlo alla sua eventuale morte (scusate lo spoiler!). 

L'uomo di vimini serve sia come commento sociale sui sistemi di credenze egemoniche, sia come malvagio sazietà delle nostre percezioni più fantastiche sul paganesimo. Ho considerato Trainspotting e This Is England come alternative. Entrambi hanno una forte narrativa che esplora le questioni sociali.

A SCRT piace l'idea di demistificare il processo e l'educazione artistica: qualche pensiero o consiglio che potresti condividere con altri tipi di creativi? 

Penso che sia importante attenersi ai temi e alle idee che ti interessano e non soddisfare ciò che pensi che le persone vogliano. Il più delle volte, le persone sono coinvolte in cose che trovi affascinanti. È più autentico. Questo vale anche per il processo. Sviluppare il mio linguaggio visivo da un luogo di genuino interesse è stato l'aspetto più gratificante della mia pratica. 

Come descriveresti il ​​ruolo di un "incisore" a qualcuno che non è così familiare? 

Il ruolo di "incisore" può avere una definizione diversa a seconda di chi chiedi; ci sono incisori selvaggiamente sperimentali che entrano senza un piano e incisori del libro che lo vedono puramente come una funzione. Poi ci sono tutti in mezzo. Considero l'attività di incisione come un accessorio della mia pratica illustrativa nella sua capacità di influenzare l'estetica e la narrativa del mio lavoro.

L'incisione sembra un processo abbastanza particolare e rigoroso, mi sbaglio? Trovi che le restrizioni ti aiutino in qualche modo con la creazione dell'immagine?

Sì, hai ragione, i processi tecnici di stampa possono essere piuttosto rigidi, in quanto devi preparare correttamente la tua attrezzatura per stampare (la pazienza è una virtù necessaria purtroppo nella ricerca dell'incisione). Ci sono alcune limitazioni nel fatto che stai preparando immagini specifiche da incorporare sulla tua serigrafia o lastra. L'interesse entra in gioco quando sei più liberale e casuale con il modo in cui produci le stampe. Sovrapposizioni, stencil e la manipolazione dei tecnicismi per ottenere risultati inaspettati possono cambiare completamente il modo in cui vedi la creazione delle immagini. Ad oggi, una delle stampe che trovo più interessanti era una stampa sovrapposta di due disegni che non avevo pianificato. Sembra in contrasto che un processo tecnico sia il più eccitante nella sua forma più casuale e inaspettata.

L'illustrazione al giorno d'oggi è vista come un processo piuttosto transitorio: il lavoro esistente in uno spazio di stampa limitato in una pubblicazione o interamente digitale, come trovi che l'uso del processo di incisione cambia il significato del tuo lavoro?

Parte del motivo per cui mi sono appassionato all'incisione è che stavo creando opere d'arte quasi esclusivamente al computer. Avendo disegnato e dipinto per tutta la mia giovinezza, improvvisamente avevo rinunciato. Non sapevo perché, e per me ha perso un po 'la sua anima. Penso che l'incisione aggiunga un fattore di tangibilità, anche sullo schermo. Le persone in qualche modo risuonano di più con un mestiere fisico se riescono a vederlo come qualcosa da tenere, al contrario di qualcosa che è esclusivamente digitale. Portare il lavoro di illustrazione in uno spazio di stampa lo rende sensibilmente più prezioso.

Nel tuo lavoro affronti alcuni temi urgenti dell'era dell'informazione digitale, uso eccessivo dei social media, sovraccarico di informazioni, disinformazione - argomenti che abbiamo anche esaminato nella nostra recente raccolta Left Behind, cosa hai scoperto da questo approccio? 

Un tema per un nuovo raggruppamento di immagini che sto attivamente creando intitolato Vecchio/New Britain cercherà di riformulare le questioni sociali contemporanee che la Gran Bretagna deve affrontare utilizzando le forme d'arte associate alla vecchia Gran Bretagna. Verrà fuori un filo di pensiero e creare un'immagine per il concetto è come sbarazzarsi di un prurito. Una sorta di visualizzazione per cercare di catturare l'idea e il suo discorso. Mi aiuta anche a capire meglio me stesso e il mio ambiente.

Cosa fai per rimanere creativo? 

Non dare mai per scontato di sapere tutto di qualcosa. Più impari, più capisci di sapere molto poco. Le persone possono introdurti e lanciarti in nuovi regni di creatività, se sei aperto ad esso. Fai un passo indietro, prova qualcosa di nuovo e mescola. 

Film preferito?

Children of Men (la mia risposta seria) Mean Girls (la mia risposta segreta)

Cliente / collaboratore da sogno?

Mi piacerebbe creare disegni tessili serigrafati per rivestire una sedia. Case Studyo e Unique Board realizzano anche fantastici oggetti d'arte.

Infine, qualche artista o designer di cui dovremmo essere a conoscenza?

William Hogarth

Giorgio de Chirico

Gustave Doré

Clive Hicks-Jenkins

Icinori

Saluti!